Categoria: Tributi
Pagina 1 di 3

23 Giugno 2022

E’ PREVISTA LA PROROGA DI PRESENTAZIONE IMPOSTA DI SOGGIORNO PER GLI ANNI 2020 E 2021

E’ stato pubblicato, nella Gazzetta Ufficiale n 143 del 21 giugno 2022, il decreto-legge 73/2022 del 21 giugno, cd Decreto Semplificazioni 2022; il provvedimento, in vigore dal 22 giugno 2022, dovrà essere convertito in legge dal Parlamento entro 60 giorni; tra le misure contenute nel decreto è stata prevista la proroga per la presentazione della dichiarazione dell’imposta di soggiorno per gli anni 2020 e 2021, che passa dal 30 giugno al 30 settembre 2022.

Categorie

NewsTributi
12 Novembre 2021

CONTRIBUTI A FAVORE DELLE FAMIGLIE CANALESI – SCADENZA DEL 19.11.2021

Fino a venerdì  19 NOVEMBRE 2021 ore 13,30  è possibile richiedere agli uffici Comunali i seguenti contributi: CONTRIBUTO SOSTEGNO ALLA LOCAZIONE (accedi alla pagina dedicata per maggiori informazioni) MISURE URGENTI DI SOLIDARIETA’ ALIMENTARE E DI SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE PER EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID 19, (accedi alla pagina dedicata per maggiori informazioni) che comprendono: “buoni spesa” per l’acquisto di generi alimentari primari (con esclusione di alcolici, bevande, alta gastronomia, prodotti e cibo per animali) e prodotti di prima necessità (igiene della persona e medicinali), Sostegno per il pagamento della Tari anno 2021 per l’utenza domestica.

26 Maggio 2021

CONFERIMENTO DEI RIFIUTI URBANI A SOGGETTI ESTERNI AL PUBBLICO SERVIZIO – INFORMATIVA TEMPESTICA PER PRESENTAZIONE DICHIARAZIONE UTENZE NON DOMESTICHE

Il comma 10 dell’articolo 238 del dlgs n° 152 del 2006, anch’esso introdotto dal dlgs n° 116 del 2020, dispone che «le utenze non domestiche che producono rifiuti urbani di cui all’articolo 183 comma 1, lettera b-ter) punto 2, che li conferiscono al di fuori del servizio pubblico e dimostrano di averli avviati al recupero mediante attestazione rilasciata dal soggetto che effettua l’attività di recupero dei rifiuti stessi sono escluse dalla corresponsione della componente tariffaria rapportata alla quantità dei rifiuti conferiti; le medesime utenze effettuano la scelta di servirsi del gestore del servizio pubblico o del ricorso al mercato per un periodo non inferiore a cinque anni, salva la possibilità per il gestore del servizio pubblico, dietro richiesta dell’utenza non domestica, di riprendere l’erogazione del servizio anche prima della scadenza quinquennale» (continua sotto).

Categorie

NewsTributi

Argomenti

8 Aprile 2021

AVVISO PUBBLICO IMPRESE DI PUBBLICO ESERCIZIO ED ESERCIZIO DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE – ESONERO DAL PAGAMENTO PER L’OCCUPAZIONE DEL SUOLO PUBBLICO E SEMPLIFICAZIONI PER LE NUOVE DOMANDE DI CONCESSIONE

Premesso che l’emergenza sanitaria nazionale determinata dall’epidemia da Covid-19 ha prodotto danni di eccezionale gravità alle attività di somministrazione e di commercio al dettaglio su aree pubbliche, le quali oltre alla funzione di servizio esercitano una rilevante funzione di presidio del territorio e che occorre, pertanto, attivare tutte le misure possibili per consentire che l’esercizio dell’attività di cui sopra possa avvenire nel modo più semplice e veloce possibile; SI RENDE NOTO che, alla luce delle nuove disposizioni introdotte dal cd Decreto Sostegni, con la DGC 43 del 31/03/2021 si è preso atto che: le imprese di pubblico esercizio di somministrazione di alimenti e bevande titolari di concessioni o di autorizzazioni concernenti l’utilizzazione del suolo pubblico, sono esonerate fino al 30/06/2021 dal pagamento del canone di cui all’articolo 1, commi da 816 a 836 della Legge 27 dicembre 2019 n.